La felicità è seminare fiori e salvare le api

Chi di noi ama il giardinaggio sa già quanto dobbiamo alle api e agli altri insetti impollinatori. In queste luminose giornate primaverili, mentre i giardini iniziano a svegliarsi intorno a noi, il ronzio delle nostre laboriose amiche api è un chiaro segno che la natura è in equilibrio. Ci sono 25.000 specie di api nel mondo, ma le popolazioni sono in declino: tre specie di bombi si sono estinte negli ultimi anni e la Lista Rossa Europea delle Api avverte che quasi una specie su dieci di api selvatiche è minacciata in Europa. Cosa possiamo fare per aiutarle?

Vogliamo aiutarti ad aiutare le api

Per aiutarti a seminare per le api, questa primavera ti premiamo con un Kit Salva Api gratuito all'acquisto di 50 € di attrezzi per il giardinaggio Fiskars in un unico scontrino. Per ottenerlo, è sufficiente caricare la ricevuta e seguire le istruzioni. Ogni kit include una busta di semi di fiori melliferi, particolarmente apprezzati dalle api, un Trapiantatore per Semi Solid di Fiskars per aiutarti nella semina, un vasetto di miele Mielizia da 100 grammi e una brochure ricca di informazioni su come possiamo agire in concreto nei nostri spazi verdi per aiutare gli impollinatori.
Per ulteriori informazioni su questa offerta, puoi leggere i nostri termini e condizioni qui.

CARICA LA RICEVUTA
Vogliamo aiutarti ad aiutare le api

Un partner d'eccezione: Conapi-Mielizia

Questa iniziativa è stata sviluppata in collaborazione con Conapi, Consorzio Nazionale Apicoltori, l’impresa cooperativa fra apicoltori soci a carattere nazionale più grande d’Italia e tra le più importanti a livello europeo, nonché il primo produttore di miele biologico italiano. Conapi è da sempre impegnata nella salvaguardia delle api e promuove un'apicoltura sana, rispettosa e di qualità. Con il proprio marchio Mielizia, propone un'offerta di miele, pollini e prodotti apistici buoni e puliti, nel rispetto della biodiversità.

Un partner d'eccezione: Conapi-Mielizia

Costruisci (o acquista) un hotel per insetti

Se hai abbastanza spazio, prova a costruire un hotel per le api: molte api sono solitarie e nidificano in sicurezza in una pila di legno o bambù. Puoi anche acquistare un hotel per insetti già pronto. Evita di posizionare l'hotel in un luogo ventoso o in una posizione dove può entrare la pioggia. La parte migliore? Questo hotel è aperto 24 ore su 24, 7 giorni su 7, tutto l'anno.

Per saperne di più
Costruisci (o acquista) un hotel per insetti

Lascia che la natura faccia parte del lavoro

Lascia spazio alla natura in una parte del tuo giardino: crea una macchia selvaggia o un mini prato dove possano crescere fiori di campo. Non rimuovere i rami secchi ed evita di rastrellare le foglie. Ciò fornirà riparo a insetti e piccoli mammiferi.

Lascia che la natura faccia parte del lavoro

Dimentica il tosaerba

Falcia il prato meno frequentemente e lascia che i fiori di campo sboccino. Lascia l'erba un po' più lunga in modo che non si secchi quando fa caldo.

Dimentica il tosaerba

Elimina le erbacce meccanicamente

Evita di usare pesticidi o diserbanti, che sono tossici per le api e altri impollinatori. Prima di affrontare eventuali parassiti del giardino, chiediti: sono davvero dannosi? Sono fatali per le tue piante o gli effetti sono più temporanei?

Elimina le erbacce meccanicamente

Metti delle ciotole d'acqua in giardino

Aiuta gli animali a rimanere idratati durante i torridi mesi estivi. Metti qualche ciotola d'acqua all'ombra. Ogni tanto, assicurati di riempire le ciotole con acqua pulita. Aggiungi ciottoli e bastoncini galleggianti per offrire alle api un buon punto di atterraggio ed evitare di annegare.

Metti delle ciotole d'acqua in giardino

8 consigli per la scelta delle piante

Qualcosa per tutti

Quella che potrebbe essere una grande fonte di nutrimento per le api mellifere, non è necessariamente tale per le api selvatiche. Tuttavia, tutte le piante che nutrono le api selvatiche sono adatte per le api mellifere. Come regola generale, scegli le piante ornamentali amate dalle api selvatiche.

Preferisci piante autoctone

Le piante originarie di altri paesi o regioni possono essere invasive e dannose per l'ecosistema. Le piante autoctone sono migliori per l'ambiente e offrono cibo per gli impollinatori.

Pensa in viola

Non è un segreto che le api amano i fiori colorati. I fiori viola, in particolare, le attirano. Come mai? Il viola è un colore che le api possono vedere più chiaramente di altri.

Le migliori scelte per il balcone

I gerani e le petunie sono stupendi sul balcone, ma hanno ben poco da offrire alle api. Fortunatamente ci sono molte alternative, come il nasturzio, il bugloss della vipera, le campanule e la lavanda profumata. Puoi anche provare le erbe aromatiche da fiore.

Pianta i bulbi in autunno

Pensa al futuro e pianta i tuoi bulbi a fioritura primaverile in autunno. In questo modo, le api avranno una fonte di polline e nettare in primavera.

Dai da mangiare alle api dalla primavera all'autunno

Le api selvatiche richiedono nutrimento dalla primavera all'autunno. Pertanto, è meglio scegliere piante che fioriscono più a lungo o in periodi diversi.

Scegli il biologico

Un altro consiglio per lo gli acquisti: cerca semi e piante biologiche di alta qualità. Le sostanze chimiche sono tossiche per le api selvatiche e possono avvelenare o addirittura uccidere loro e la loro covata.

Varietà a fiore singolo o doppio

Quando scegli i fiori, tieni presente che esistono varietà a fiore singolo e varietà a fiore doppio. I fiori singoli e aperti sono migliori per le api perchè possono accedere più facilmente al nettare e al polline.

Agisci ora

Per aiutarti a seminare per le api, questa primavera ti premiamo con un Kit Salva Api gratuito all'acquisto di 50 € di attrezzi per il giardinaggio Fiskars in un unico scontrino.

Carica la ricevuta
Agisci ora

I piccoli aiutanti della natura

Le api si sono evolute insieme alle piante da fiore e sono un bellissimo esempio di natura in armonia. I fiori usano profumo e colore per attirare le api, offrendo loro in cambio nettare e polline. Le api poi viaggiano da un fiore all'altro trasferendo il polline e aiutando le piante a riprodursi, dai fiori nel nostro giardino alle colture che mangiamo e agli alberi che ossigenano la terra. Per molti di noi il massimo della felicità è piantare dei semi e immaginare le meravigliose fioriture estive, ma senza il duro lavoro delle api e di altri impollinatori non crescerebbe più nulla.

La causa del declino delle api è principalmente la distruzione dell'habitat, sia a causa dell'agricoltura intensiva che dell'urbanizzazione, con il cambiamento climatico e i pesticidi tossici che aggravano il problema.

Scopri tutti gli